Tfa sostegno in Romania, il tribunale: non può essere contestata l'abilitazione conseguita all'estero

By in ,
5352
Tfa sostegno in Romania, il tribunale: non può essere contestata l'abilitazione conseguita all'estero

Il TAR Lazio ha depositato ieri l’ennesima sentenza a favore di chi si abilita all’estero. Il tribunale si è espresso in merito all’annullamento del decreto individuale di rigetto dell’istanza di riconoscimento del titolo per il sostegno, conseguito in Romania, ad oggetto il diritto al riconoscimento in Italia del percorso professionale conseguito in Romania finalizzato all’insegnamento sul sostegno, sulla base delle certificazioni rilasciate dal Ministero della Educazione Nazionale Romeno.

Un’altra sentenza, dunque, che conferma la linea del Tar verso il riconoscimento del corso di specializzazione sul sostegno cui si applicano gli stessi principi espressi, riferiti al riconoscimento delle abilitazioni all’insegnamento per le classi di concorso. Ecco parte della motivazione della sentenza odierna:

Al riguardo il Collegio, avuto presente che:- non appare contestato che il ricorrente è in possesso sia del titolo di studio conseguito in Italia sia dell’abilitazione all’insegnamento conseguita in Romania; – il richiesto riconoscimento dell’operatività di quest’ultimo in Italia viene negato dal Ministero sulla scorta della valutazione delle autorità rumene, le quali escludono il riconoscimento delle qualifiche professionali per coloro che non hanno conseguito il titolo di studio in Romania; intende uniformarsi al recente orientamento del Consiglio di Stato (sez.VI, n.1198/2020 e 2495/2020) il quale ha affermato che: “invero, l’argomento posto a base del contestato diniego si pone in contrasto con i principi e le norme di origine sovranazionale, i quali impongono di riconoscere in modo automatico i titoli di formazione rilasciati in un altro Stato membro al termine di formazioni in parte concomitanti, a condizione che “la durata complessiva, il livello e la qualità delle formazioni a tempo parziale non siano inferiori a quelli delle formazioni continue a tempo pieno(cfr. ad es. Cge n. 675 del 2018); pertanto, una volta acquisita la documentazione che attesta il possesso del certificato conseguito in Romania, non può negarsi il riconoscimento dell’operatività in Italia, altro paese Ue, per il mancato riconoscimento del titolo di studio – laurea – conseguito in Italia”.

Un’altra notizia positiva, dunque. Per abilitarsi è il momento giusto!

PIANO DI STUDI
EuroUniversity effettuerà con l’università uno studio di riconoscimento del percorso di studi dello studente, informandolo su quali e quante delle suddette materia dovrà sostenere per il conseguimento della laurea spagnola.
EuroUniversity garantirà il piano di studi erogato dall’università estera, con i medesimi contenuti, crediti e ore di tirocinio equiparate a quelle del percorso italiano. Questo tipo di scelta è dettata dal principio in base secondo il quale in sede di riconoscimento è necessario avere una formazione accademica quanto più simile a quella della nazione nella quale si chiede l’inserimento.

Perché aspettare dunque? Consegui l’Abilitazione al Sostegno all’estero! L’appuntamento con il proprio futuro, è ora! Contattaci.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.