la Laurea in Medicina e Chirurgia in Romania grazie alla Comunità Europea adesso è un sogno che si realizza, per tutti gli studenti che intendono iscriversi presso le Università Europee ai Corsi di Laurea Sanitari che in Italia sono diventati quasi inaccessibili.

Università in Romania

Con i suoi Atenei è la meta principale nelle liste degli aspiranti medici italiani.

L’Est Europa è maggiormente ambito dagli italiani per quanto riguarda la formazione universitaria specializzante.  Le Università adottano diversi criteri e metodi di selezione rigorosi ma più sensati e non discriminatori.

Il percorso di Laurea in Romania

6 anni

360 cfu

Il percorso di Laurea in medicina e chirurgia è all’avanguardia per quanto riguarda le moderne infrastrutture, copre in totalmente la necessità di strutture educative, risorse tecniche a livello europeo, biblioteche e servizi per le attività culturali e sociali.

La facoltà di medicina offre

  • un sistema educativo in linea con gli alti standard Europei
  • un’offerta accademica diversificata
  • formazione teorica e pratica di alto livello

Ai laureati è data un’adeguata formazione nella ricerca medica e scientifica sempre nel rispetto delle norme europee

Per esempio In Francia chiunque può iscriversi al primo anno di medicina e chirurgia. Ma già dal secondo anno bisogna superare un esame piuttosto proibitivo, può essere ripetuto al massimo due volte, prima di rimanere esclusi in modo definitivo.

Nel Regno Unito l’ammissione si basa sul curriculum dello studente, una lettera di motivazioni ed un colloquio orale.

Eurouniversity

  • è competente in orientamento e assistenza universitaria Europea

Eurouniversity

  • ha maturato la possibilità di scambio culturale dei docenti e studenti in diversi Paesi Europei, grazie all’accordo con diversi Atenei Europei.

Eurouniversity

  • garantisce una rete Europea di Tutor qualificati

Con noi lo studente Italiano ha gli stessi diritti e garanzie in ogni Paese UE

Eurouniversity rispetta la Convenzione di Bologna

La convenzione di Bologna garantisce:

  • la trasparenza e leggibilità dei percorsi formativi e dei titoli di studio;
  • la possibilità concreta per studenti e laureati di proseguire agevolmente gli studi o trovare un’occupazione in un altro paese europeo;
  • l’offerta di un’ampia base di conoscenze di alta qualità per assicurare lo sviluppo economico e sociale dell’Europa.

prevede:

  • Adozione di un sistema di titoli di semplice leggibilità e comparabilità, anche tramite l’implementazione del Diploma Supplement, al fine di favorire l’employability dei cittadini europei e la competitività internazionale del sistema europeo dell’istruzione superiore.
  • Adozione di un sistema essenzialmente fondato su due cicli principali, rispettivamente di primo e di secondo livello. L’accesso al secondo ciclo richiederà il completamento del primo ciclo di studi, di durata almeno triennale. Il titolo rilasciato al termine del primo ciclo sarà anche spendibile quale idonea qualificazione nel mercato del lavoro Europeo. Il secondo ciclo dovrebbe condurre ad un titolo di master e/o dottorato, come avviene in diversi Paesi Europei.
  • Consolidamento di un sistema di crediti didattici- sul modello dell’ECTS (European Credit Transfer and Accumulation System)
  • Promozione della mobilità mediante la rimozione degli ostacoli al pieno esercizio della libera circolazione con particolare attenzione a:
    • per gli studenti, all’accesso alle opportunità di studio e formazione ed ai correlati servizi;
    • per docenti, ricercatori e personale tecnico amministrativo, al riconoscimento e alla valorizzazione dei periodi di ricerca, didattica e tirocinio svolti in contesto europeo, senza pregiudizio per i diritti acquisiti
    • Promozione della cooperazione europea nella valutazione della qualità al fine di definire criteri e metodologie comparabili.
    • Promozione della necessaria dimensione europea dell’istruzione superiore, con particolare riguardo allo sviluppo dei curricula, alla cooperazione fra istituzioni, agli schemi di mobilità e ai programmi integrati di studio, formazione e ricerca.

L’iscrizione ai corsi non è vincolante e non esclude il candidato ai test  d’ingresso in Italia. Nel caso di ammissione nelle facoltà italiane è possibile annullare l’iscrizione estera, nel caso contrario, l’iscrizione estera è valida e si può di nuovo tentare il test Italiano o la migrazione di carriera agli atenei italiani.

I nostri servizi

  • Individuazione l’università più adatta al candidato (pubblica o privata)
  • Espletamento pratiche burocratiche per l’iscrizione (documenti, traduzioni legalizzate, etc.)
  • Servizio navetta da e per il vicino aeroporto
  • Accoglienza in Città
  • Sistemazione alberghiera nei pressi delle facoltà
  • Accompagnamento all’Università
  • Tutoraggio H24