Docente abilitato al sostegno in Romania: per la prima volta il Tar accoglie il ricorso

By in
4281
Docente abilitato al sostegno in Romania: per la prima volta il Tar accoglie il ricorso

Per la prima volta a livello nazionale il Tar del Lazio ha emesso accoglimento di ricorso per un docente abilitato in Romania. Il Ministero dell’Istruzione viene dunque dichiarato il fallo dal Tribunale ed è costretto ad immettere in ruolo il docente abilitato sul sostegno in Romania.

L’ordinanza pubblicata in data 23.10.2021 è la prima in Italia che apre le porte al ruolo per gli specializzati sul sostegno e su materia che hanno conseguito il titolo presso altri Stati Membri dell’Unione Europea. Inoltre il pronunciamento sospende l’efficacia del cosiddetto Algoritmo utilizzato dal Ministero dell’Istruzione per attribuire sedi scolastiche, sia per la stipula di contratti a tempo determinato che a tempo indeterminato ex art. 59 d.l. 73/2021. È illegittimo e viola il principio costituzionale di scorrimento della graduatoria sulla base del punteggio.

Si tratta di una vittoria importante vittoria a tutela del personale scolastico che ha acquisito i titoli per l’insegnamento all’estero ed in maniera inequivocabile rappresenta un caposaldo per i prossimi dibattimenti circa il riconoscimento dei titoli acquisiti all’estero.

L’abilitazione all’estero, dunque, resta una strada sicura per arrivare pronto all’appuntamento con il mondo del lavoro.

Con Eurouniversity potrai iscriverti nelle migliori università straniere: in SpagnaRomania Bulgaria accedendovi senza test.

Per informazioni sull’iscrizione ad un’università estera, affidarsi ad Eurouniversity è la soluzione più semplice e veloce.

L’appuntamento con il tuo futuro, è ora! Contattaci.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.