Abilitazione all’estero, la svolta tanto attesa: il Miur riconosce il titolo

By in ,
5171
Abilitazione all’estero, la svolta tanto attesa: il Miur riconosce il titolo

Grande novità per chi si è abilitato, o intende farlo, all’estero: il Miur ha messo nero su bianco il riconoscimento del titolo. Il Ministero dell’Istruzione, infatti, ha emesso per la prima volta un decreto di riconoscimento per il percorso di abilitazione al sostegno in Romania. Si tratta di una svolta epocale: con questo decreto, infatti, diventerà legge anche il riconoscimento dell’abilitazione all’insegnamento ottenuto in un ateneo estero. Leggi tutto al seguente link: https://www.miur.gov.it/web/guest/-/decreto-dipartimentale-n-848-del-11-aprile-2022.

La specializzazione al sostegno all’estero, dunque, si configura sempre più come una valida alternativa al percorso previsto nel nostro Paese. I percorsi di studio all’estero sono dunque sempre più riconosciuti e qualificanti.

Con Eurouniversity sarà possibile iscriversi presso le migliori università straniere: in Spagna, Romania e Bulgaria, accedendovi senza test, ma con la medesima qualità e preparazione.

Per informazioni sull’iscrizione ad un’università estera, affidarsi ad Eurouniversity è la soluzione più semplice e veloce.

L’appuntamento con il tuo futuro, è ora! Contattaci.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.