Abilitazione all'estero: ennesima sentenza a favore, il Tar accoglie il ricorso

By in
4661
Abilitazione all'estero: ennesima sentenza a favore, il Tar accoglie il ricorso

Ennesima sentenza a favore di chi si è abilitato all’insegnamento all’estero. Il TAR Calabria ha accolto il ricorso a favore di abilitati all’insegnamento in Romania; il ricorso era stato presentato per l’annullamento previa sospensiva  dell’art. 3 del decreto n° 6799 del 27 agosto 2020, dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria-AT di Reggio Calabria. In sostanza l’Ufficio Scolastico aveva escluso gli abilitati all’estero, ma il TAR ha deciso che così non deve essere, apportando le seguenti motivazioni:

Ritenuto che le censure sollevate avverso il suddetto provvedimento, nella parte in cui dispone l’accantonamento dei posti in luogo della immissione in ruolo con riserva dei ricorrenti, appaiono prima facie fondati, dovendo condividersi l’orientamento secondo il quale l’ammissione con riserva ad una procedura concorsuale debba perdurare e riverberarsi anche nel segmento procedimentale successivo all’espletamento della procedura concorsuale costituito dalla immissione in ruolo, ed altresì nella conseguente fase negoziale della stipula del contratto di lavoro, dovendo la riserva accompagnare la “carriera” del suo titolare fino al momento in cui non venga definitivamente sciolta della decisione di inserire i ricorrenti in una apposita graduatoria (TAR Lazio, Roma, sez. III bis, sentenza n. 10839/2020 che richiama in motivazione TAR Lazio, Roma sez. III bis, sentenza n. 3400/2019);

Ritenuto, pertanto, che la domanda cautelare debba essere accolta e che, per l’effetto, debba disporsi la sospensione del provvedimento impugnato e la conseguente immissione in ruolo con riserva dei ricorrenti fatta salva per l’amministrazione la necessità di stipulare sotto condizione risolutiva il contratto di lavoro dei docenti, per il caso in cui la ripetuta riserva dovesse essere sciolta negativamente; Ritenuto che ai suddetti adempimenti il Ministero resistente dovrà provvedere entro il termine di giorni 20 dalla comunicazione della presente ordinanza.

Per l’abilitazione all’estero, contatta Eurouniversity e scoprirai che realizzare i tuoi sogni professionali non è mai stato così semplice.

PIANO DI STUDI

EuroUniversity effettuerà con l’università uno studio di riconoscimento del percorso di studi dello studente, informandolo su quali e quante delle suddette materia dovrà sostenere per il conseguimento della laurea spagnola.
EuroUniversity garantirà il piano di studi erogato dall’università estera, con i medesimi contenuti, crediti e ore di tirocinio equiparate a quelle del percorso italiano. Questo tipo di scelta è dettata dal principio in base secondo il quale in sede di riconoscimento è necessario avere una formazione accademica quanto più simile a quella della nazione nella quale si chiede l’inserimento.

Perché aspettare dunque? L’appuntamento con il proprio futuro, è ora! Contattateci.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.