Abilitazione al sostegno in Romania: Consiglio di Stato a favore del riconoscimento

By in
4370
Abilitazione al sostegno in Romania: Consiglio di Stato a favore del riconoscimento

In merito alla specializzazione sul sostegno conseguita in Romania, arriva una nuova ordinanza da parte del Consiglio di Stato, la N. 5978 del 5 novembre scorso, con la quale si ribadisce quanto già affermato dalla sentenza N. 5415/2021 del 19 luglio: il Ministero dell’Istruzione è obbligato a comparare nel merito il titolo di specializzazione sul sostegno conseguito in Romania, con il sistema italiano.

La Sezione ha rilevato che “il provvedimento di rigetto di tale istanza adottato dal Ministero è illegittimo per difetto di motivazione in quanto “si limita esclusivamente a richiamare, in astratto, le differenze che esisterebbero tra Romania e Italia nel quomodo dell’erogazione del servizio pubblico dell’insegnamento di sostegno”. Deve essere confermato e richiamato infatti quanto già affermato dalla sezione in materia: “le norme della direttiva europea 2005/36 CE, relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali, devono essere interpretate nel senso che impongono di riconoscere in modo automatico i titoli di formazione rilasciati in un altro Stato membro al termine di formazioni in parte concomitanti, a condizione che la durata complessiva, il livello e la qualità delle formazioni a tempo parziale non siano inferiori a quelle della formazione continua a tempo pieno” (Cons, St, sez. VI , n. 1198/2020).

L’abilitazione all’estero resta dunque una strada sicura per arrivare pronto all’appuntamento con il mondo del lavoro.

Con Eurouniversity potrai iscriverti nelle migliori università straniere: in SpagnaRomania Bulgaria accedendovi senza test.

Per informazioni sull’iscrizione ad un’università estera, affidarsi ad Eurouniversity è la soluzione più semplice e veloce.

L’appuntamento con il tuo futuro, è ora! Contattaci.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.